Home Black Camera Events

Il futuro della fotografia passa per Paris Photo

La 23esima edizione della più importante fiera internazionale della fotografia è dedicata alla relazione con il "mondo fisico" e alle molteplici realtà dell'esperienza umana

Paris Photo 2017

Foto: Florent Drillon

Dal 7 al 10 novembre ritorna nello storico Grand Palais, Paris Photo. Nella sua 23esima edizione la più importante fiera internazionale dedicata alla fotografia ospiterà 180 gallerie e 33 case editrici suddivisi in cinque settori: Main gallery, Book, Prismes, Curiosa e Film.

Si conferma quindi per la seconda volta la nuova sezione Curiosa, dedicata agli artisti emergenti curata da Osei Bonsu. Il tema di quest’anno è rivolto alla relazione intima tra la fotografia e il mondo fisico. La selezione di lavori mostrerà le molteplici realtà dell’esperienza umana, richiamando al contempo l’attenzione sul non visibile. Altra riconferma per la sezione Film, nella sua terza edizione. Curata da Matthieu Orléan e Pascal Cassagnau, riguarda l’esplorazione e le diverse relazioni tra la fotografia e l’immagine in movimento attraverso la visione di alcuni artisti e fotografi.

Paris Photo 2018. Foto: Florent Drillon

Nella sezione Prismes trovano spazio i progetti di grande formato, serie e installazioni che esplorano il mezzo fotografico nelle sue diverse forme pratiche.

Creata nel novembre del 1997 da Rik Gadella aveva inizialmente sede nel Carrousel du Louvre. Acquistata nel 2000 da Reed, venne successivamente ricollocata al Grand Palais nel 2011. Questo spostamento ha permesso di raddoppiare gli espositori e di incrementare la programmazione pubblica. Ad oggi Paris Photo è la più grande tra le fiere dedicate al medium fotografico. La maggior parte degli autori esposti in fiera non sono solamente fotografi, bensì artisti a tutto tondo che utilizzano il medium fotografico come mezzo espressivo. Troveremo quindi fotografie più tradizionali, così come immagini che documentano performances, fotografie ‘messe in scena’ (la cosiddetta staged photography) e anche lavori più concettuali o astratti.

Florence Burgeois e Christoph Wiesner. Foto: Jeremie Bouillon

Insieme ai progetti contemporanei, la cui presenza è molto forte in fiera, convivono anche opere di valore storico e autori caposaldo della storia della fotografia. Oltre alla fiera e gli stand, ci sono altre iniziative che fanno si chi quello di Parigi sia un evento a tutto tondo: talks, mostre, il Photobook Awards (avviato nel 2012 da Aperture Foundation) e Carte Blanche – Students, una piattaforma europea per la scoperta, la visibilità, gli scambi e gli incontri di giovani talenti che durante Paris Photo mette in mostra i lavori dei finalisti alla stazione Paris Gare du Nord e in uno spazio dedicato in fiera.

Paris Photo 2017. Foto: Florent Drillon

Info:
Indirizzo: Grand Palais, Avenue Winston Churchill, 75008 Paris
Orari: 12-20 da giovedì 6 Novembre a sabato 9 Novembre; 12-19 domenica 10 Novembre
FB: https://www.facebook.com/parisphotofair/
IG: @parisphotofair
Web: https://www.parisphoto.com

Leggi anche