Nato dal desiderio di sperimentazione di un gruppo di sviluppatori Indie, Super Crush KO trasuda amore per le tinte pastello.

Home Recensioni

Super Crush KO è un minestrone senza sale

Dai creatori di Graceful Explosion Machine arriva un bizzarro ibrido nato dall’unione di tre generi differenti

Nel mondo dei giochi Indie capita spesso di imbattersi in sviluppatori che, dopo aver raggiunto il successo in un genere specifico, faticano ad allontanarsi da esso. D’altra parte, la paura di deludere le aspettative di critica e pubblico è difficile da ignorare. Fortunatamente, dopo il successo meritatamente riscosso con Graceful Explosion Machine i membri del team Vertex Pop hanno cercato di allontanarsi dalla strada sicura che gli ha garantito la consacrazione. Super Crush KO è un interessante ibrido tra piattaforme, run n’ gun e gioco d’azione, con un sistema di combattimento a punti ispirato a Devil May Cry. Varrà la pena dare nuovamente fiducia a questi talentuosi sviluppatori? Scopritelo nella nostra recensione!

Acquistate Super Crush KO se…

Amate le tinte pastello

Basta uno sguardo a Super Crush KO per essere conquistati da alcune delle scelte stilistiche fatte dagli sviluppatori. I colori piatti, le tinte pastello e il bilanciamento delle composizioni su schermo restituisce all’occhio un impatto equilibrato e gratificante, anche nelle fasi più caotiche dell’azione. La scelta dei colori risalta ancora di più nelle brevi sequenze narrative strutturate come un fumetto impreziosito dal tocco di un colorista di grande talento.

Vi piacciono i sistemi di combattimento profondi

Se siete cresciuti a pane e Devil May Cry avrete di certo sviluppato un interesse morboso per i sistemi di combattimento ricchi di possibilità. Se vi rispecchiate in quanto abbiamo scritto, Super Crush KO sarà pane per i vostri denti. Durante i primi livelli, una sorta di tutorial, l’atletica Karen sblocca varie tecniche speciali che le permettono di palleggiare con i nemici dopo averli scagliati in aria, di evitare i proiettili, di scattare ripetutamente in volo e perfino di lanciare un devastante raggio laser dalle mani!

Siete amanti della pizza Capricciosa

Da che mondo è mondo, la pizza Capricciosa è la più amata dagli indecisi. Il fatto che sia servita con ogni genere di condimento viene incontro a coloro che non si accontentano di un solo gusto. Con il suo intrigante mix di elementi platform, action e run n’ gun, Super Crush KO è la Capricciosa dei giochi Indie, il gioco ideale per le giornate in cui nemmeno voi sapete decidere a cosa giocare. Gli sviluppatori sono riusciti a bilanciare a dovere la ripartizione dei singoli elementi, creando un’esperienza leggera e gradevole!

Vi piace mettervi in gioco con le classifiche online

I livelli di Super Crush KO non sono mai troppo difficili, ma come accadeva nei vecchi giochi arcade l’obiettivo non è il semplice completamento, ma il raggiungimento di punteggi sempre più alti. Il sistema di distribuzione dei punti è piuttosto semplice. Per ottenere numeri in grado di conquistare le posizioni più alte in classifica è necessario tener conto di tre fattori chiave. Non farsi mai colpire dagli avversari o dai loro proiettili. Non interrompere mai le combo. Spazzar via i nemici nel minor tempo possibile. Per ottenere il massimo delle stelle in ogni livello dovrete sudare parecchio e dovrete ottimizzare l’uso delle vostre risorse in ogni singolo scontro.

Fareste qualunque cosa per il vostro gatto

La trama di Super Crush KO è un semplice pretesto per mettere in scena qualche sana scazzottata tra gli alieni e la protagonista, ma non rinuncia comunque a strappare più di un sorriso. In una giornata come tante, il muro dell’appartamento della giovane Karen viene fatto a pezzi da una ragazza aliena armata di fucile al plasma. Dopo aver visto il paffuto gatto Chubbz, l’ospite indesiderata se ne innamora e decide di rapirlo. Sconcertata di fronte a quel gesto folle, Karen raccoglie il fucile lasciato cadere dall’aliena e si lancia all’inseguimento della rapitrice di felini. Niente male, vero?

Evitate Super Crush KO se…

Volete affrontare una grande varietà di nemici

Nel tentativo di raggiungere e liberare il gatto Chubbz, la giovane Karen deve affrontare un gran numero di avversari. Anche se nei primi livelli capita spesso di imbattersi in nuove specie di alieni con attacchi unici, andando avanti con l’avventura l’esperienza diventa sempre più ripetitiva. Non avendo a disposizione una gran varietà di creature con cui infastidire l’eroina di turno, gli sviluppatori hanno lavorato molto con le combinazioni delle varie specie per creare sfide sempre più complesse e articolate. Nonostante l’impegno, però, è impossibile non accusare la monotonia di alcuni scontri.

Siete molto esigenti sul fronte artistico

Nonostante l’impatto gradevole garantito dalle tinte pastello, il comparto visivo di Super Crush KO è piuttosto ordinario. Non solo il character design di Karen è banale, ma bastano poche partite per rendersi conto della scarsa varietà dei fondali. Anche il design degli alieni è fin troppo pigro e minimalista. Potrà anche essere una scelta stilistica fatta dagli sviluppatori per non rendere l’azione troppo caotica, ma il risultato finale non aiuta certo a tenere il giocatore incollato al monitor.

Cercate esperienze longeve

Se siete giocatori che amano le esperienze durature, questo titolo non fa per voi. Considerando anche eventuali fallimenti lungo il tragitto, per portare a termine tutti i livelli di Super Crush KO bastano infatti poche ore. Si tratta di una cosa normale, visto che parliamo di un gioco arcade a punteggio basato sulla competizione in differita grazie alle posizioni della classifica. Super Crush KO è stato pensato per sessioni brevi ma intense, non certo per passare troppe ore consecutive davanti al monitor. D’altra parte, anche il prezzo di 13,99 euro parla chiaro!

Pensate che anche l’orecchio vuole la sua parte

Se c’è una cosa che può aiutare i titoli Indie a spiccare tra gli innumerevoli concorrenti, quella è la colonna sonora. Sono molti i casi in cui giochi normalissimi si trasformano in esperienze lisergiche grazie a un comparto audio fuori di testa. Purtroppo, non è il caso di Super Crush KO, le cui melodie faticano a lasciare il segno. Se quando acquistate un videogioco vi aspettate di trovare nel pacchetto una colonna sonora memorabile, sappiate che l’opera di Vertex Pop faticherà a impressionarvi.

Siete maniaci delle combo impossibili

Il sistema di combattimento ideato dai ragazzi di Vertex Pop è profondo, ma si ferma poco prima del vero salto di qualità. A differenza di titoli come River City Girls, che permettono ai professionisti delle risse virtuali di spingersi ben oltre ciò che viene mostrato all’inizio, in Super Crush KO la complessità delle combo non è poi così impressionante. Una volta sbloccate tutte le mosse speciali e dopo aver capito come legarle tra loro per mantenere vive le combo nelle situazioni apparentemente impossibili, il margine di miglioramento si assottiglia rapidamente, fino a scontrarsi con il muro imposto dai limiti del gioco.

Produttore: Vertex Pop

Distributore: Vertex Pop

Lo puoi giocare su: PC (Steam), Nintendo Switch